Loggia

Official Web Site

www.heredom1224.it

martedì 9 maggio 2017

Cagliari. La Massoneria sarda festeggia il Solstizio d’Estate il 22 giugno


Pubblico in attesa di entrare nella casa massonica cagliaritana, nel 2016, per la rassegna Monumenti Aperti alla quale il Grande Oriente d’Italia aderisce da anni.
“In questo momento storico, in cui le tenebre del male fanno vacillare le Luci dei nostri templi, occorre unirci in una fraterna catena d’amore e, con i nostri amati familiari, rinnovare quel vincolo di Uguaglianza Fratellanza e Libertà, che sta alla base della Massoneria Universale”. Questo è un passaggio della lettera d’invito che il presidente del Collegio circoscrizionale della Sardegna, Giancarlo Caddeo, ha indirizzato alle logge isolane per partecipare alla Festa del Solstizio d’Estate organizzata a Cagliari per il 22 giugno. Le celebrazioni si svolgeranno nella sede massonica regionale di Palazzo Sanjust, luogo di riunione delle logge cagliaritane in Piazza Indipendenza.
Il programma dei lavori, principalmente a carattere interno, avrà inizio nel tempio maggiore alle ore 18 con il concerto di un quartetto d’archi e l’apertura della tornata in grado di apprendista. Di seguito è prevista una sospensione dei lavori per consentire a familiari e amici non massoni di entrare nel tempio e partecipare al tradizionale Rito della Luce. La chiusura dei lavori sarà di nuovo a carattere interno. Un’agape bianca (e perciò aperta anche agli ospiti non massoni) chiuderà la serata. Per l’occasione il Collegio sardo ha disposto la realizzazione di un’apposita busta filatelica con annullo postale da parte dall’Associazione Italiana di Filatelia Massonica.
Info e accrediti, entro il 12 giugno: sardegna.collegio@grandeoriente.org. Gli organizzatori chiedono di specificare nome, cognome, grado, incarico e loggia di appartenenza. Prima dell’inizio dei lavori rituali è necessario convalidare l’accredito alla tornata e ritirare il voucher per l’agape.