Loggia

Official Web Site

www.heredom1224.it

mercoledì 31 maggio 2017

Solidarietà in Sicilia. L’impegno della San Giovanni onlus verso i più deboli


Il momento della donazione nella casa massonica di Piazzetta Speciale
Una bella iniziativa si è svolta nella casa massonica di Palermo il 28 maggio a margine della riunione del Collegio Circoscrizionale della Sicilia del Grande Oriente d’Italia quando il presidente Antonino Recca, alla fine dei lavori, ha invitato a prendere la parola il Gran Maestro Aggiunto Sergio Rosso, accompagnato da Marco Cauda, rispettivamente presidente e segretario della Fism, la Federazione Italiana di Solidarietà Massonica che è nata nel novembre 2014 con finalità umanitarie sotto l’egida del Grande Oriente d’Italia. Il Gran Maestro Aggiunto Rosso ha parlato della necessità di intensificare l’impegno verso i più deboli, a fronte di una vera e propria emergenza povertà e carenza di strutture in Italia, con metodi organizzati che possano accrescere i risultati e raggiungere sempre più persone, qualsiasi sia il disagio che, naturalmente, non è solo economico.
Nel corso dell’incontro Sergio Rosso ha consegnato al presidente della San Giovanni Onlus (federata Fism) un microfono di alta qualità e con caratteristiche speciali per rendere più efficace il lavoro che verrà svolto a Ravanusa, nell’agrigentino, dall’Equipe di Musicoterapia CR&A “Abile Anch’io” che opera a sostegno dei disabili. L’iniziativa era nata in occasione della Giornata della Solidarietà e del Volontariato, organizzata a marzo a Ravanusa dalla San Giovanni Onlus e da Acams – Artisti e Musicisti e alla quale avevano partecipato molti esponenti siciliani del Grande Oriente d’Italia.
Alla iniziativa del 28 maggio, hanno partecipato i maestri venerabili delle logge siciliane, i responsabili e membri della San Giovanni Onlus Gaetano Chiapparo (maestro venerabile della Loggia Atena), Giuseppe Sutera Sardo (sempre della Loggia Atena), Gaetano Bosio (Grande Architetto Revisore), Giuseppe Trumbatore (Grande Tesoriere Aggiunto), Lucio Sciortino e Giuseppe Labita (Consiglieri dell’Ordine), Tommaso Castagna e Nino Bellanca (Grandi Ufficiali di Gran Loggia) Antonino Sutera Sardo (Loggia Sicilia Libera), Giacomo Bruccoleri. Presenti anche il direttore del Centro Musicale e d’Arte Acams di Ravanusa M° Andrea Tricoli (creatore e membro dell’equipe) e la docente Edy Tricoli.