Loggia

Official Web Site

www.heredom1224.it

mercoledì 24 maggio 2017

Manchester. “Uniti per reagire e dare vita a una nuova speranza”. Messaggio di cordoglio del Grande Oriente d’Italia alla Gran Loggia Unita d’Inghilterra


Il Grande Oriente d’Italia esprime cordoglio alla Gran Loggia Unita d’Inghilterra per il nuovo attacco terroristico che la notte del 22 maggio ha colpito Manchester. Non ci sono parole per esprimere lo sgomento verso un atto brutale che questa volta si è abbattuto su giovanissimi in un momento di gioia quale era il concerto al Manchester Arena dove si è svolto l’attentato.
Il Gran Maestro Stefano Bisi ha espresso al Duca di Kent – massimo esponente della Massoneria britannica – la solidarietà e la vicinanza di tutti i membri del Grande Oriente nei confronti delle vittime e di quanti sono stati coinvolti. “Tanti morti, tanti feriti nell’attacco – ha scritto il Gran Maestro Bisi – studenti universitari, ragazzi e bambini. Un fatto orribile che ci spaventa profondamente”.
“Nel sigillo di Manchester c’è l’ape operaia – si legge nel messaggio inviato – sempre impegnata, mite, cooperativa”. Questa è l’immagine che il Gran Maestro ha richiamato per rappresentare i fondamenti di una comunità che nella storia ha dato grandi esempi di operosità e dedizione agli scambi e al lavoro.
Noi Liberi Muratori – ha aggiunto il Gran Maestro Bisi – possiamo contare sempre sui nostri strumenti, sui principi e i valori massonici che ci conducono lungo il cammino per il bene dell’Umanità. E siamo uniti dalla volontà comune di reagire e di dare vita a una nuova speranza, affinché le ragioni della pace e della convivenza di persone di diversa etnia e di religione prevalgano sempre di fronte a quelle della morte e del terrore”. 
Immediati i ringraziamenti dalla Gran Cancelleria della Gran Loggia Unita d’Inghilterra che ha molto apprezzato la vicinanza del Grande Oriente d’Italia in questo momento di grande difficoltà per tutta la comunità internazionale.