Loggia

Official Web Site

www.heredom1224.it

giovedì 9 marzo 2017

A Loano tornata a logge riunite della Liguria con il Gran Maestro Stefano Bisi


tornata liguriaSi è svolta con piena soddisfazione dei partecipanti la terza e consecutiva Tornata a Logge riunite della Liguria tenutasi a Loano (SV) presso l’Hotel ‘Loano Village 2’, domenica 5 marzo. Particolarmente pregnante –  in considerazione del momento storico attuale che l’Istituzione Massonica, in Italia, sta vivendo: la quotidianità della cronaca giornalistica lo testimonia con evidenza… – il tema scelto dalla Commissione Cultura regionale e poi svolto dall’Oratore Alessandro Troisi: “Rispetto dei Doveri, tutela dei Diritti”. A dar massimo lustro all’iniziativa voluta dalla Giunta del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Liguria, al completo per la bella occasione (Presidente Carlo Alberto Melani, Vicepresidente Ino Ramoino, Oratore Marcello Capuccini, Segretario Sergio Faggi, Tesoriere Giovanni Battista Raggi), la presenza, in primis, del Gran Maestro del GOI Stefano Bisi, accompagnato dal Grande Oratore Claudio Bonvecchio, dal Gran Tesoriere Aggiunto Enzo Liaci, dai Grandi Ufficiali Massimo Baruffaldi e Paolo Passeri, dal Gran Cerimoniere Giorgio Borra a cui si aggiungevano le sempreverdi e stimolanti presenze dei Gran Maestri Onorari Massimo Bianchi e Renzo Brunetti. E dalla vicina Francia, a testimonianza dei forti legami transfrontalieri della Comunione ligure, il Gran Rappresentante Vincent Esposito della GLNF, accompagnato dai Grands Intendents Agostino Pendola e Alberto Roccatagliata. Ancora all’Oriente si distinguevano il Presidente di Sezione della Corte Centrale del GOI Pier Raffaelli, i Gran Rappresentanti del GOI Luigi Bondani, Sergio Cortese e Franco Pensiero, i Consiglieri dell’Ordine per la Liguria Patrizio Cipolli e Renzo Repetti, il Presidente del Collegio dei MMVV della Lombardia Antonino Salsone ed il Vicepresidente del Collegio dei MMVV del Piemonte-Valle d’Aosta Andrea Macchioni mentre tra le Colonne i Vicepresidenti della Commissione Nazionale Solidarietà, Mino Vernazza, e della Commissione Nazionale Diffusione Pensiero Massonico, Marco Riolfo. Scolpita la Tavola e partendo da uno spunto forte ed austero offerto dalle Colonne, la Parola rimbalzava presto all’Oriente – così gremito, sempre arricchita – per giungere all’atteso intervento del Gran Maestro, che non deludeva le attese: l’accorata quanto puntuale disamina della tristissima vicenda che ha portato al sequestro degli elenchi dei Fratelli calabresi e siciliani del GOI ad opera della Commissione Antimafia presieduta dall’On. Rosy Bindi, trovava la sua (ulteriore) ragion d’essere morale nella combattiva fierezza (e non nell’ambiguo orgoglio…) che il GOI, attraverso l’azione del suo GM, mette in campo a difesa del ‘rispetto dei Doveri e delle tutela dei Diritti’ certamente, MA di tutti, dunque non solo dei propri Affiliati: insomma, una battaglia di civiltà… Così l’opportuna citazione di alcuni versi rivisitati da Bertolt Brecht, permetteva al Gran Maestro di esemplificare al meglio la necessità di tale battaglia, etica prima che giudiziaria, di valori prima che di norme, fatta di gravido futuro ancorché pienamente combattuta nel desolante oggi… Gli omaggi agli Ospiti (si faceva notare un manifesto originale della Repubblica Romana, cara alla memoria massonica, donato dal Fratello Alberto Amici ed opportunamente destinato agli arredi di Villa Il Vascello…) ed il buon buffet a seguire, momenti entrambi apprezzati pur nel pathos della situazione, non spegnevano minimamente l’eco della fierezza massonica così riscaldata e rinsaldata ed anzi il momento conviviale, mai come in questo frangente, era ancora occasione di ascolto e dibattito, di immeritata pena ma, infine, di volontà pugnace… Dal Gran Maestro un forte segnale, dalla Liguria una forte attenzione: il combinato disposto fornirà forza e vigore, così come si conviene e ci si attende da Fratelli che lavorano al Bene dell’Umanita’…