Loggia

Official Web Site

www.heredom1224.it

giovedì 16 marzo 2017

Ravanusa, giornata di solidarietà e volontariato


Ravanusa

Si è svolta domenica 12 marzo alle 10 a Ravanusa (Agrigento)presso la Biblioteca Comunale “G. Zagarrio” la “Giornata della Solidarietà e del Volontariato” con l’obiettivo di raccogliere fondi per rimettere in sesto due carrozzine elettroniche, l’acquisto di un microfono per la musicoterapia. Durante l’ evento, la San Giovanni Onlus ha donato alla sezione Sociale Acams oltre 200 paia di scarpe ortopediche da distribuire a ragazzi in difficoltà, alla manifestazione era presente il Gran Maestro Aggiunto Sergio Rosso Presidente della FISM e Presidente degli Asili Notturni di Torino il quale ha voluto donare il microfono all’equipe di musicoterapia CR&A Abile Anch’io.Grande adesione all’evento, contraddistinto dalla bellissima partecipazione di ragazzi diversamente abili che con la loro band musicale Free to Fly e la cantante Marialuisa Sciandrone diretta dal suo insegnante Direttore Andrea Tricoli, hanno suscitato momenti fortemente emozionanti toccando il cuore di tutti i presenti. Alla manifestazione hanno partecipato le Autorità Comunali donando delle targhe alla San Giovanni Onlus e alla FISM per le donazioni fatte.
È stato inoltre possibile visitare il Museo Archeologico “Salvatore Lauricella” e assistere all’esibizione di Tiro con Arco Storico e Medievale accompagnati da tutte le sezioni degli Sbandieratori e Musici – Gruppo Folk del Monte Saraceno nelle piazzole davanti la biblioteca (la mattina) e in piazza XXV Aprile (pomeriggio-sera). I responsabili della San Giovanni Onlus, Antonino Sutera Sardo e Gaetano Bosio, ringraziano il Presidente del Collegio Circoscrizionale della Sicilia Antonino Recca e il Presidente della FISM Sergio Rosso G.M.A. del G.O.I.  per la loro graditissima partecipazione e a tutti i fratelli intervenuti al riuscitissimo evento, uno speciale ringraziamento va anche ai volontari che hanno collaborato, Giacomo Bruccoleri, Gaetano Chiapparo, Giuseppe Sutera Sardo e Massimiano Sutera Sardo.

Una gran bella giornata che ha evidenziato come la solidarietà possa essere intesa non solo come raccolta fondi, ma soprattutto all’insegna della libertà, uguaglianza e fraternità delle persone più disagiate.