Loggia

Official Web Site

www.heredom1224.it

lunedì 13 marzo 2017

Tornata a tre logge a Taranto, con una tavola dedicata a Privacy e solidarietà massonica


taranto1Tornata a tre logge a Taranto il 4 marzo alla presenza di oltre 150 fratelli, provenient da tutta la Puglia. A organizzarla le officine  Giulio Cesare Vanini 44, Atanor Italia 1155 ed Europa 1444 e a reggere il maglietto il Maestro Venerabile dell’Europa Pierfilippo Marcoleoni. A Ornare l’Oriene Nicola Ciaccia (ispettore circoscrizionale di puglia), Matteo Giaccari (giudice del collegio circoscrizionale del MMVV di puglia), Elio Franco (giudice della corte centrale del Goi), Antonio Matta Ceraso (ex presidente del collegio circoscrizionale del MMVV di puglia), Luigi Fantini (presidente del collegio circoscrizionale di puglia), Angelo Scrimieri (ufficiale di Gran loggia del Goi), Pasquale La Pesa (Secondo Gran Sorvegliante), Sergio Rosso (Gran Maestro Aggiunto). La tavola archittettonica  dal titolo “privacy e solidarietà massonica” è stata tracciata dalla Pesa che ha spiegato come la privacy vada intesa anche all’interno della nostra istituzione e in relazione degli ultimi accadimenti avvenuti con il sequstro degli elenchi dei fratelli di Sicilia e Calabria e ha sottolineato come il Gran Maestro e la giunta del Goi si stiano battendo affinchè si possa tutelare in ogni sede giudiziaria la privacy di tutti i fratelli del Goi.
Successivamente ha preso la parola il Venerabilissimo Fratello Sergio Rosso che ha parlato di solidarietà massonica illustrando come gli asili Notturni di Torino si muovano trasversalmente con tutte le istituzioni, dalla Procura della Repubblica, alla regione, alla provincia, affinche di volta in volta vengano attivate partnership in ambito solidale. Ha elogiato tutte le associazioni di volontariato e di solidarietà presenti in Puglia ed in Particolare l’Associazione Europa che da quattro anni opera nella solidarietà. I lavori si sono chiusi con un agape bianca dove hanno preso parte circa 90 tra fratelli e polarità contarie.