Loggia

Official Web Site

www.heredom1224.it

lunedì 24 aprile 2017

“La resistenza delle libertà”, festa del 25 Aprile al Vascello. Modererà la tavola rotonda il giornalista Marco Frittella


Il Grande Oriente d’Italia celebrerà quest’anno al Vascello la ricorrezza del 25 Aprile, giornata simbolo della Liberazione dal fascismo e dal nazismo, con un convegno, aperto al pubblico,  che si terrà, martedì alle 11,30 presso la sede del Goi in via di San Pancrazio 8, dal titolo “La resistenza delle Libertà” . Alla tavola rotonda, che sarà moderata dal giornalista Marco Frittella, popolare mezzobusto della Rai, parteciperanno il Gran Maestro Stefano Bisi, il Gran Maestro aggiunto Santi Fedele, il presidente della Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo, Antonio Stango e altri rappresentanti del mondo della cultura e dell’informazione. Nel corso dell’incontro ci si soffermerà in particolare sul ruolo che la Massoneria ebbe nella  lotta contro il regime di Mussolini e nella nascita della Repubblica. Lotta alla quale presero parte tanti coraggiosi fratelli che vennero perseguitati e che sacrificarono le loro vite per consegnare alle future generazioni uno stato democratico in grado di garantire libertà e diritti, sanciti in una preziosa Carta costituzionale, che molti di loro contribuirono anche a scrivere.  Lunga è la lista dei liberi muratori un prezzo altissimo in nome dei loro alti principi. Un esempio fra tutti, quello del  Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia-Palazzo Giustiniani, Domizio Torrigiani, che dovette fronteggiare gli anni più cupi per l’Istituzione, e che fu confinato prima a Lipari e poi a Ponza, e morì cieco nel 1932. Il suo alto magistero, la sua dolorosa decisione di sciogliere le Officine per evitare spargimento di sangue, l’esilio in Francia, il coraggioso rientro in Italia sino alla morte hanno fatto di lui un’icona della Massoneria in tutto il mondo. Per non dimenticare i 20 fratelli che furono barbaramente trucidati dai fascisti alle Fosse Ardetine il 24 marzo del 1944.